V Špetru zahvalili mons. Qualizzo_ Rigraziamento a mons. Qualizza

IMG_4204»Donas pozdravemo gaspuoda mons. Maria Qualizzo an se mu zahvalemo v imenu ciele fare, famoštru an nadškofa mons. Bruna Mazzoccata zauoj suojega misijonskega diela an vsega kar je napravu v 17 lietih ku vikar špietarske foranije«. S telimi besiedami je v nediejo 29. novemberja med zahvalno mašo v Špietru generalni vikar mons. Guido Genero pozdravu an se zahvalu za vso prehojeno pastoralno pot mons. Qualizzi, ki zauoj zdravstvenih težav na bo vič vodu fare, »čepru bo ostu med nam’ in bo pomau v bogoslužju«, je dodau mons. Genero.
Mons. Genero an mons. Qualizza sta kupe vodila sveto mašo, oku njih pa je sedielo puno otruok mežnarju. Paržgala sta parvo od štierih sveč adventnega cajta.
Med mašo, med kero je lepuo pieu špietarski cerkveni pevski zbor, ki sta ga spremljala s kitaro an z orglami Arianna Trusgnach, z violinan pa Tiziano Michielin, so Arianna an tri mlade čeče prebrale zahvalne besiede mons. Mariu v kerih so podčrtale njega skarb za te mlade.
Natuo se je mons. Qualizza lepuo zahvalu vsiem faranam zauoj ki so ga v vseh teh lietih spoštuval’, imiel’ radi an z njim sodeloval’. Številni vierniki so ga pozdravil’ z gorkin an duzin aplavzom, zbor s pietjem slovenske cerkvene piesmi »Lepa si«. Po maši so mu vsi kupe na pargrizku v faružu nazdravili an mu želieli, po besiedah ki jih je biu med mašo jau mons Genero, ki se je navezu na tuo, de je don Mario rad spliezu gore, »de bi an tel krat s kuražo spliezu starmo an težkuo goro živjenja«.
Špietarsko an podbunieške fare bo prevzeu g. Michele Zanon. Umestitveno mašo bo v nediejo 6. dičemberja ob 17. uri v špietarski farni cerkvi vodu videnski nadškof mons. Andrea Bruno Mazzoccato.
«Oggi salutiamo con riconoscenza mons. Mario Qualizza e lo ringraziamo a nome dell’intera comunità foraniale, dei sacerdoti e dell’arcivescovo mons. Bruno Mazzoccato per l’operato pastorale svolto nei 17 anni in cui è stato vicario della forania di San Pietro e per il sostegno dato a realtà missionarie, quali Vacas. A questo si aggiungono le tappe precedenti del suo cammino sacerdotale». Queste le parole di ringraziamento espresse domenica 29 novembre dal vicario generale mons. Guido Genero, nel corso della messa di ringraziamento per mons. Qualizza, che per motivi di salute si è dimesso dall’incarico, ma che resterà in loco per dare un aiuto nel servizio pastorale.
Nel corso della messa i due sacerdoti, attorniati da molti bambini chierichetti, hanno introdotto il periodo dell’Avvento accendendo il primo dei quattro ceri, che simbolicamente rappresentamo le sue quattro settimane di durata.
Tre bambine, accompagnate da Arianna Trusgnach, hanno letto alcuni pensieri sottolineando la preoccupazione di mons. Qualizza per i giovani. La stessa Arianna alla chitarra e all’organo, insieme a Tiziano Michielin al violino, ha accompagnato il coro parrocchiale, che dopo un ricco repertorio in lingua italiana ha concluso la messa con il canto tradizionale sloveno «Lepa si».
Don Mario ha ringraziato per la stima, l’affetto e la collaborazione dimostrata dai fedeli che, numerosi, gli hanno dedicato un lungo e caloroso applauso.
Alla messa è seguito un momento conviviale in canonica con l’augurio a mons. Mario, facendo proprie le parole espresse da mons. Genero durante la celebrazione, affinché, «come ha fatto negli anni grazie alla sua passione per la montagna, anche questa volta riesca a trovare il coraggio e la forza di scalare l’ardua montagna che la vita gli ha posto di fronte».
A don Mario subentrerà don Michele Zanon, il cui ingresso ufficiale verrà celebrato domenica 6 dicembre alle ore 17 nella chiesa di San Pietro con una una messa presieduta dall’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzoccato.

 

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp