31 Gennaio 2020 / 31. januar 2020

Rezijo bojo zasedali babaci
Una valle invasa dai babaci

Concluse le festività natalizie, anche in Val Resia, è già aria del püst/Carnevale. Come ormai tradizione, in questo periodo alcune delle principali vie e piazze della vallata sono invase da allegre figure appositamente realizzate, che rappresentano il carnevale tradizionale. Per queste creazioni, che per tutto il periodo colorano vari angoli e scorci di Resia e che a volte sono molto fantasiose, da anni è indetto anche un concorso.

Infatti, anche nel 2020, il Comune di Resia, l’Ecomuseo Val Resia, la Pro Loco Val Resia, il Parco Naturale Prealpi Giulie, l’Associazione Sangiorgina, il Milan Club Val Resia e l’Associazione ViviStolvizza hanno organizzato il concorso creativo rivolto a tutti che ha per tema il babac, il fantoccio che rappresenta il carnevale resiano. I babac potranno essere realizzati con qualsiasi materiale (stoffa, plastica, fieno…) e essere di qualsiasi grandezza, anche se la tradizione suggerisce di realizzarlo di dimensione umana.

Al concorso possono partecipare sia singoli, gruppi composti da almeno tre adulti (indicando il nome) e associazioni. La partecipazione è gratuita. Il concorso si divide in due sezioni: Miglior babac singolo e Miglior babac di gruppo o associazione.

Per partecipare a questa iniziativa bisogna compilare una scheda di partecipazione, contenente le generalità dell’autore e/o degli autori, che va consegnata in busta chiusa all’ufficio ragioneria del Comune di Resia (sig. ra Catia Quaglia; tel. 043353001 – interno 5 ) entro venerdì, 14 febbraio, 2020.

Come da consuetudine, i babac realizzati dovranno essere posizionati lungo le vie dei paesi della Val Resia e rimanervi durante tutto il periodo dei festeggiamenti del püst. Per questa edizione del concorso la giuria che valuterà i babac, composta da membri scelti fra i promotori dell’iniziativa, terrà conto, in particolare, della fantasia e della creatività che i partecipanti utilizzeranno nella creazione dei loro babac. Le premiazioni del concorso si svolgeranno venerdì, 21 febbraio, alle 15.00 nella scuola primaria di Resia.

Per i più piccoli e per chi non avesse mai avuto la possibilità di realizzarne uno, nel pomeriggio di lunedì, 24 febbraio, il Museo della gente della Val Resia proporrà il laboratorio «Costruiamo il babac», finalizzato a trasmettere alle future generazioni questa tradizione popolare resiana. (Sandro Quaglia)

V Reziji bo tudi letos za pust pravi naval babacev. Temu liku, ki zaznamuje tradicionalni rezijanski pust, je posvečena tudi nagrada, sicer za najboljši babac posameznika in najboljši babac skupine ali društva. Nagrado razpisujejo Občina Rezija, muzej Ecomuseo Val Resia, turistično društvo Pro Loco Val Resia, Naravni park Julijskih Predalp, bilsko društvo Associazione Sangiorgina, društvo Milan Club Val Resia in društvo ViviStolvizza. Nagrajevanje bo letos v petek, 21. februarja, ob 15.00 v osnovni šoli.

V Muzeju rezijanskih ljudi bodo pa v ponedeljek, 24. februarja, otroci v okviru delavnice lahko pripravili svojega babaca.