1 Luglio 2021 / 1. julij 2021

È necessario vaccinarsi
Cepljenje je prepotrebno

La pandemia si sta progressivamente allontanando dal nostro Paese, grazie alla massiccia campagna di vaccinazioni, che ha raggiunto una buona parte della popolazione. C’è, però, una eccezione, o due. Diversi medici e infermieri, per motivi sconosciuti o non giustificati, e molti anziani non vogliono vaccinarsi, con l’aiuto di due scuse: o i vaccini non servono, tanto la pandemia è cosa da poco, oppure che i vaccini sono pericolosi. Come si può vedere, due scuse che si eliminano a vicenda, ma che non mettono in dubbio il giudizio di chi le sostiene. E, così, ci troviamo in Italia ad avere quasi tre milioni e in Friuli duecentomila anziani che rifiutano la vaccinazione.
L’argomento che il vaccino è utile, sembra non convincere questi renitenti, infatti la loro è una posizione preconcetta, talmente dura che nessun argomento riesce a scalfirla. Lo strano di questa posizione è che tutti gli argomenti addotti per negare l’intervento, vengono accettati senza discussione, con un’adesione che supera la fede, e quindi diventa superstizione. Tutto questo è poi aiutato dai social che diffondono false notizie con l’abbondanza di un acquazzone. Stando così le cose, non c’è soluzione. Abbiamo un esempio clamoroso a questo riguardo: i brogli elettorali nella elezione del presidente USA. Tutte le argomentazioni e dimostrazioni lampanti non hanno smontato questa bugia di Trump e milioni di americani ci credono ancora. Non ci sono parole.
Rimane un secondo argomento,questo davvero decisivo e importante, perché coinvolge la nostra coscienzae la nostra responsabilità verso gli altri. Chi non vuole vaccinarsi, non fa un’azione privata senza conseguenze. Qui si tratta di un contagio, di gravissime conseguenze. Se uno non è convinto da motivazioni mediche, non può sfuggire alla sua responsabilità morale verso gli altri. La mancata vaccinazione genera e diffonde il contagio, mettendo in pericolo la vita degli altri. Penso che nessuno possa essere insensibile a questo dovere. Che poi non è di natura solo religiosa, quasi che chi non lo è, si creda libero; è un dovere umano che fa parte del nostro essere una famiglia umana, verso la quale abbiamo dei doveri comuni e universali.
Questo dovrebbe scuotere ogni coscienza e muoverla verso i centri vaccinali. Almeno speriamo.
Marino Qualizza

Po odgovornemu uredniku Doma in teologu msgr. Marinu Qualizzi pri cepljenju proti Covidu-19 gre tudi za moralno vprašanje, saj je cepljenje izraz odgovornosti do samega sebe in bližnjega. Zato priljubljeni beneškoslovenski duhovnik poziva vse naj se cepijo.