3 agosto 2018 / 3. avgust 2018

Brez kmetijstva ne bo niti turizma
Turismo e agricoltura a braccetto

1PurcinjIn alcuni paesi delle valli del Natisone e del Torre, negli ultimi anni, si nota un crescente impegno per la cura del territorio. Questo è dovuto a necessitità, affinché la boscaglia non inghiotta i centri abitati, e alla consapevolezza che per promuovere il turismo, attività su cui si punta per il rilancio economico, quindi sociale e demografico, della Benecia, non si possa prescindere da un ambiente pulito e tenuto in ordine. L’impegno di amministrazioni locali e associazioni, tra le quali un forte plauso meritano il Comune di Stregna e la pro loco «Amici di Porzus», va tuttavia allargato all’intero territorio. In questo senso, coloro che della materia si intendono, ritengono indispensabile l’apporto dell’agricoltura. «Noi, gli esperti, riflettiamo, ricerchiamo, raccogliamo dati, predisponiamo scenari ed elaboriamo proposte di interventi politici e economici sullo spopolamento della montagna. Ma non se ne esce. Nei decenni scorsi abbiamo fatto molto e ci sono stati, evidentemente, molti errori. Sulla base di tali esperienze, oggi, almeno sappiamo cosa non si deve fare in futuro», ha scritto il prof. Igor Jelen, professore di Geografia politica ed economica all’Università di Trieste. «Dobbiamo inventarci qualcosa di nuovo, un rapporto diverso col territorio, una diversa politica economica. Soprattutto dobbiamo renderci conto che, finché il contadino resta in paese… qualcosa ci sarà! Senza agricoltura, e senza lavoro sulla terra, vengono meno anche altre attività, artigianato, turismo, uso delle risorse naturali e tradizionali, ovvero viene meno quella disciplina economica su cui scommettono in molti per porre un argine al crollo demografico», ha evidenziato. È una riflessione puntuale, della quale va tenuto conto.

V nekaterih beneških krajih domačini in lokalne uprave veliko vlagajo v vzdrževanje teritorija, ker se zavedajo, da je urejeno okolje predpostavka za uspešno turistično dejavnost. Najbolj zgovorna primera sta občina Sriednje in vas Porčinj. A strokovnjaki opozarjajo, da bo vsak trud zaman »brez kmetijstva in vsega, kar to pomeni v širšem smislu za vzdrževanje teritorija, oziroma za turizem, obrtništvo, vrednotenje naravnih in tradicionalnih resursov.«