13 Novembre 2020 / 13. november 2020

Že mislijo na božično kosilo
Già pensano al pranzo di Natale

Durante il lockdown di primavera alcune operatrici economiche si sono unite nell’iniziativa «Le donne della Benečija» che proponeva due cassette – «le provviste dell’intenditore» e «le provviste del buongustaio» – da recapitare a domicilio. Entrambe comprendevano delizie e specialità per coprire i pasti dell’intero arco della giornata, dalla colazione al pranzo fino alla cena. Il sodalizio ha continuato a funzionare anche durante l’estate e prosegue in autunno.

Caterina Dugaro dell’agriturismo «La casa delle rondini di Dughe» fa sapere che le cassette estive sono state poche e per lo più legate a compleanni, ma il gruppo è rimasto attivo grazie ad altri eventi, come ad esempio quello del «Secret picnic» organizzato da Elisa Costantini de «La gubana della nonna» ad Azzida all’inizio di agosto, a Cividale nei giorni in attesa del Mittelfest e infine a Dughe. «A giugno abbiamo fatto consegne legate anche all’evento della Cena sul prato – aggiunge Caterina –. Ci è stato chieso di dedicare una giornata a quella consegna e quindi è stato messo a punto una specie di menù. Ovviamente non si sono raggiunti i numeri dell’ormai tradizionale iniziativa di inizio estate, però è stata sicuramente un’esperienza interessante come veicolo di promozione».

«In queste ultime settimane stiamo lavorando a una cassetta per Natale – anticipa Dugaro –. Proporremo molto probabilmente un’unica soluzione per presentare un’offerta a un prezzo più contenuto».

Per far confluire i prodotti, per poterli poi confezionare e consegnare, si è pensato di utilizzare come punto di appoggio «La gubana della nonna », che ha aperto il gubana-caffè sul piazzale della chiesa di Azzida. «Si tratta di un luogo strategico, facile da raggiungere per noi, ma anche centrale per il ritiro. C’è poi anche spazio per procedere al confezionamento. Per noi questa è più che altro un’azione di promozione – spiega Dugaro –. Non è tanto importante quanto vendiamo, ma in quanti posti riusciamo a veicolare l’informazione che ci siamo, che siamo operativi e abbiamo intenzione di andare avanti».

Med spomladanskim splošnim zaprtjem so nekatere podjetnice združile moči v pobudi »Le donne della Benečija«. Ponudile so dve različni škatli z izbranimi domačimi dobrotami, ki so ju dostavile na dom. Pobuda »Le donne della Benečija« je nato nadaljevala s svojimi dejavnostmi poleti in vztraja še jeseni.

Iz turistične kmetije »La casa delle rondini di Dughe« nam je Caterina Dugaro povedala, da je v zadnjih mesecih skupina podjetnic sodelovala pri nekaterih dogodkih v Nediških dolinah in Čedadu. Junija so proizvode in pridelke dostavile tudi v okviru prireditve »Večerja na travniku«. V teh dneh pripravlja skupina beneških podjetnic še božično košarico, ki jo bodo prav tako dostavili na dom.