Za sodelovanje s Posočjem_Per la collaborazione col Posočje

Nell’ultima seduta dell’assemblea dei sindaci della Comunità di montagna del Natisone e Torre è stato approvato un atto di indirizzo al fine di procedere, nell’interesse dei Comuni facenti parte della Comunità di montagna e unitariamente alle amministrazioni locali dello Zgornje Posočje (Alto Isonzo) e al locale Posoški razvojni center (Centro di sviluppo dell’Alto Isonzo), alla verifica di possibili iniziative progettuali comuni nell’ambito del programma di cooperazione Interreg Italia-Slovenia per il settennio 2021-2027 e eventuali altri programmi europei.

L’atto è la conseguenza degli accordi presi lo scorso 27 luglio nel corso di una riunione, che si è svolta a San Pietro al Natisone presso la sede della Comunità di montagna, alla quale hanno partecipato amministratori dello Zgornje Posočje e amministratori della Comunità di montagna stessa. In quell’occasione è stata concordata la possibilità di partecipare a programmi europei quali Interreg Ita-Slo e altri, individuando eventuali progetti che possano interessare il territorio.

L’ente montano ha autorizzato, inoltre, l’associazione di produttori «Sapori nelle Valli» all’esecuzione di lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria nell’immobile di proprietà della Comunità di montagna denominato Centro di raccolta, conservazione e commercializzazione dei prodotti tipici locali situato nella zona industriale di San Pietro al Natisone.

L’associazione per la realizzazione dei lavori ha ottenuto un contributo regionale.

Na zadnji seji je skupščina županov Skupnosti gorskega območja Nadiža in Ter odobrila pomemben usmeritveni akt. Z njim je sklenila, da bo Skupnost gorskega območja skupaj s krajevnimi upravami Zgornjega Posočja in Posoškim razvojnim centrom preverjala izvedljivost morebitnih skupnin projektov v okviru programa sodelovanja INTERREG Italija-Slovenija za obdobje 2021-2027 in drugih evropskih programov.

Do sklepa je prišlo po srečanju med upravitelji Skupnosti gorskega območja in upravitelji Zgornjega Posočja, ki se je odvijalo 27. julija v sedežu Skupnosti gorskega območja v Špietru.

Skupnost gorskega območja Ter in Nadiža je med drugim združenju proizvajelcev »Sapori nelle Valli« dala dovoljenje, naj izvaja obnovitvena in vzdrževalna dela v poslopju za zbiranje, ohranjanje in prodajo domačih pridelkov, ki se nahaja v industrijski coni Špietar. Namreč je Skupnost gorskega območja lastnica poslopja.

Združenje bo dela izvajalo s prispevkom Dežele Furlanije-Julijske krajine.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp