31 Luglio 2020 / 31. julij 2020

V iskanju zdravja v Prosnidu ob Nediži
Alla ricerca della salute a Prossenicco

Prossenicco/Prosnid

Anche Prossenicco/Prosnid guarda alla terapia forestale. Sonia De Simon, che nella piccola e tenace frazione montana del comune di Taipana/Tipana è presidente della Pro loco Prossenicco aps, di professione è podologa.

Per lavorare allo sviluppo della terapia forestale nella zona di Prossenicco ha preso contatti col dott. Maurizio Droli del Dipartimento di scienze agroalimentari, ambientali e animali dell’Università di Udine, che è anche attivo in seno all’associazione di volontariato Malin-Mill. Nel 2016 questo sodalizio ha fondato la prima stazione di terapia forestale d’Italia nelle limitrofe Valli del Natisone. La presidente De Simon spiega: «Nella zona di Prossenicco è stato scelto un sentiero che abbia caratteristiche ideali, ossia ben accessibile, non troppo ventilato e senza pendenze importanti, perché possa essere fruibile anche da persone con diversa abilità».

Ricordiamo che la terapia forestale è una terapia messa a punto in Giappone. Lì è stato riscontrato come le persone con problemi respiratori stessero meglio quando andavano nei boschi. La prima impressione fu che ciò fosse dovuto al rilassamento generale, ma poi si scoprì che dagli alberi si liberano delle sostanze, chiamate terpeni, con effetto anti infiammatorio. «Queste sostanze, – spiega De Simon – hanno effetti positivi sul sistema immunitario, per cui vi si trattano alcune patologie, ad esempio quelle respiratorie, con studi scientifici già pubblicati rispetto alla cura dell’asma. Il dott. Droli, un medico pneumologo, un’oncologa, una psicologa, un diabetologo ed io per il ramo della podologia stiamo cercando di promuovere un protocollo da sottoporre al comitato etico, perché nel dedicarci alla terapia forestale in zona andremo a valutare parametri fisiologici, come glicemie e spirometrie».

Al momento i sentieri di terapia forestale attivi sono pochi. In Friuli-Venezia Giulia ne troviamo a Fusine, San Leonardo e Sauris, nonché a Prossenicco, dove è stata scelta una pista forestale vicino al Natisone, nella zona di Ponte Vittorio. Anche qui i pazienti che si sottoporrano a terapia forestale alloggeranno in ostelli e la foresta sarà monitorata con l’ausilio di un «naso elettronico». L’immersione forestale (in inglese Forest bathing) è una pratica consigliata a tutti, che attenua lo stress e incoraggia il rilassamento. La terapia forestale (Forest therapy) applica, invece, l’immersione forestale come intervento – basato sulla natura – rivolto a specifiche difficoltà di salute mentale e fisica.

Il protocollo è stato presentato a Barcis venerdì, 24 luglio, nell’ambito dell’incontro dal titolo «Foreste, Salute umana e Turismo – Salute in Friuli-Venezia Giulia, le proposte per l’estate 2020 e il 2021», organizzato dall’Associazione Malin-Mill in collaborazione col Comune di Barcis. (Luciano Lister)

Sonia De Simon

Tudi v Prosnidu stavijo na gozdno terapijo. Da bi jo razvijali tudi v gorski vasici je predsednica domačega društva Pro loco Prossenicco aps vzpostavila stik z dr. Maurizio Droli z Univerze v Vidnu, ki sodeluje tudi v okviru prostovoljnega društva Malin-Mill. Leta 2016 je društvo v Nadiških dolinah ustanovilo prvo točko v Italiji, kjer izvajajo gozdno terapijo.

Sonia De Simon nam je povedala, da so na območju v okolici Prosnida izbrali enostavno dostopno in nezahtevno pot, na katero ne piha preveč vetra.  

Bralce spominjamo, da se je gozdna terapija rodila na Japonskem, kjer so odkrili, da so osebe s težavami z dihali v gozdovih okrevale, še posebej s pomočjo terpenov.

V Furlaniji-Julijski krajini obstajajo za zdaj štiri poti, ki so primerne za gozdno terapijo, sicer v Beli Peči, Podutani, Saurisu in Prosnidu, kjer so izbrali gozdno cesto blizu Mosta na Nadiži.

V petek, 24. julija, je na javnem srečanju v Barcisu skupina, ki razvija gozdno terapijo v sodelovanju z družtvom Malin-Mill predstavila protokol, ki ga bo poslala etičnemu odboru. Srečanje je organiziralo društvo Malin-Mill v sodelovanju z Občino Barcis.