Richiedenti asilo entrati dal Matajur_Pribežniki v Italijo preko Matajurja

SauodnjaUna trentina di persone richiedenti asilo è arivata nelle prime ore del 2 luglio alle pendici del Matajur nel comune di Savogna. Il gruppo è stato segnalato attorno alle 6.30 da un automobilista di passaggio che ha chiamato la polizia del commissariato di Cividale. Gli agenti si sono portati sul posto e hanno identificato le persone. Sono afghani e pakistani, tutti maschi; pare non ci siano minori. Vagavano a piedi sulla strada, probabilmente dopo essere stati scaricati da uno o più passeur che non sono strati individuati. Da indiscrezioni, sembra che il gruppo provenga dall’Ungheria. Gli arrivi di stamane, dopo quelli registrati negli scorsi giorni, stanno a indicare che il confine sloveno delle Valli del Natisone si conferma nuova porta dei migranti.

Voznik osebnega avtomobila je 2. julija v zgodnjih urah ob cesti pod Matajurjem v občini Sauodnja opazil skupino pribežnikov in poklical policijski komisarjat v Čedadu. Policisti so identificirali 30 afganskih in pakistanskih državljanov. Zdi se, da med njimi ni mladoletnikov. Domnevajo, da je skupina prišla z Madžarske z dvema kombijema preko Slovenije in prestopila mejo pri nekdanjem mejnem prehodu Livek. Pretihotapcev ljudi niso našli. Nova skupina beguncev je pa dokaz, da so pretihotapci ljudi odprli novo smer v Italijo preko Benečije.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp