31 Maggio 2019 / 31. maj 2019

Porčinj in Subid sta se približala
Porzus e Subit sono più vicini

Una bella giornata di sole, in questo maggio un po’ piovoso rispetto alle aspettative, ha accolto i camminatori saliti a Porzus/Porčinj, nella zona montana del comune di Attimis, per partecipare alla 24ª camminata storico-naturalistica. Accompagnati dai volontari della Pro loco Amici di Porzus, i partecipanti hanno potuto avventurarsi su due percorsi. Il primo, diretto alle Malghe storiche di Porzus, ha visto i visitatori impegnati in una camminata di circa tre ore. Il secondo ha in qualche modo aperto al pubblico la vera novità della zona montana del comune di Attimis per la bella stagione del 2019: il sentiero della sorgente Očena, che in circa 2 ore di cammino collega Porzus/Porčinj a Subit/Subid. Il sentiero prende il nome dalla sorgente Očena, che si attraversa percorrendo il sentiero. La sorgente, tra l’altro, alimenta l’acquedotto della località di Porzus – e i camminatori stessi hanno potuto notare la presa percorrendo il sentiero. Il nuovo percorso è lungo circa 5 km, con un dislivello di circa 250 m. Pur non presentando particolari difficoltà, richiede scarpe da trekking, specie peché il terreno in alcuni tratti deve ancora stabilizzarsi e diventa scivoloso a seguito di giornate piovose.

Come anche ai camminatori all’arrivo alle Malghe di Porzus, anche a quelli in arrivo a Subit è stato offerto uno spuntino, proprio in collaborazione con la Pro loco di Subit. A fine luglio, invece, nell’ambito dei festeggiamenti patronali di Sant’Anna, sarà la Pro loco di Subit a accompagnare i visitatori verso Porzus.

Già lo scorso 1 maggio, in occasione del completamento del suo ultimo tratto, era stato organizzato un brindisi con i soci e i sostenitori delle Pro Loco di Porzus e Subit. Il nuovo sentiero è frutto di una piena condivisione tra i due sodalizi. I rispettivi presidenti, Luciano Turco a Porzus e Enrico Moretuzzo a Subit, si sono molto impegnati per la realizzazione di un obiettivo che unisce due comunità e mette a sistema una rete di percorsi montani che già attraggono molti camminatori. L’intervento ha richiesto circa tre mesi, dedicando sabati, domeniche e anche giorni infrasettimanali a trovare il punto di congiunzione a metà strada. Il percorso che ne è nato collega i quattro sentieri già presenti nel comprensorio di Attimis e Faedis, con l’opportunità di chiudere un anello di circa 50 km che passa per i monti San Giacomo e Nagrad, le Malghe di Porzûs, il Pian delle Farcadizze, il Monte Joanaz e i castelli di Faedis.

L’iniziativa promuove anche il «cammino lento» legato al culto mariano (col santuario di Porzus), alla storia (coi castelli di Attimis e Faedis), alla natura e agli eventi locali, che pubblicizzano anche l’offerta enogastronomica.

E il 26 maggio a Porzus proprio con la ricca offerta gastronomica di Sapori di erbe in tavola si sono concluse le due passeggiate. (L. L.)

V letošnjem deževnem maju je lep sončni dan sprejel pohodnike, ki so šli v Porčinj, da bi se v okviru 24. zgodovinsko-naravoslovnega pohoda udeležili dveh vodenih pohodov po tamkajšnjih stezah. Prvi pohod do Porčinjske planine je trajal približno tri ure; drugi pohod je turistom nekako razkril novost za leto 2019 na gorskem predelu občine Ahten. To je steza izvira Očena, ki v dveh urah hoje Porčinj povezuje s Subidom. Nova steza je dolga približno 5 km, z višinsko razliko 250 m. Po njej lahko hodite s treking čevlji.

Vsem pohodnikom, tako ob prihodu v Porčinjsko planino kot ob prihodu v Subid, so ponujali manjšo pogostitev. V Subidu je pri tem sodelovalo samo vaško turistično društvo Pro loco Subit. Na koncu julija, sicer ob vaških praznovanjih v čast zavetnici Sveti Ani, bodo pa člani društva Pro loco Subit pospremili turiste v Porčinj.

Člani obeh turističnih društev Amici di Porzus in Pro loco di Subit so že nazdravili ob koncu potrebnih posegov, da bi stezo odprli. Oba predsednika, Luciano Turco iz Porčinja in Enrico Moretuzzo iz Subida, sta zelo ponosna na opravljeno delo, ki je združil dve skupnosti in povezuje razne steze. Mreža, ki je tako nastala na območju občin Ahten in Fojda, je dolga okoli 50 km.

Pobuda bo nadalje vrednotila Marijino svetišče v Porčinju, domačo zgodovino (v Ahtnu in Fojdi so razni gradovi), naravo in domače prireditve s ponudbo dobrot.