20 Luglio 2021 / 20. julij 2021

Pestro dogajanje v dolini pod Kaninom
Tanti eventi all’ombra del Canin

Il campanile di San Giorgio/Biski zvonik

Creatività e fantasia sono gli ingredienti del nuovissimo laboratorio che verrà proposto domenica 18 luglio a Stolvizza/Solbica di Resia presso il Museo dell’arrotino. In una cornice naturale incantevole, Morena Lettig accompagnerà i partecipanti nell’assemblamento di un termometro su tavoletta. Sulla base in legno verrà poi eseguito un disegno a scelta dei partecipanti. Tutti insieme proveranno l’esperienza di creare un souvenir per la casa o un regalo originale fatto con le proprie mani! L’appuntamento dunque è per domenica 18 luglio alle ore 10.00 presso il Museo dell’Arrotino.

Per partecipare è necessaria la prenotazione, che può essere fatta telefonando alla segreteria del Museo (+39 333 12593299) oppure mandando una mail (info@arrotinivalresia. it) entro venerdì 12 luglio alle ore 12.00. Il costo per partecipante è di 15 euro, comprensivo di tutti i materiali necessari per realizzare il termometro personalizzato, che poi si potrà portare a casa.

Intanto, nell’ambito del progetto della Commissione pari opportunità, denominato «Le donne del Parco», proseguono alcuni laboratori. Quello dedicato ai calzettoni resiani (12 ore, suddivise in 4 incontri) si terrà venerdì 16 luglio dalle 17 alle 20 e sabato 17 luglio dalle 9 alle 12 nel centro culturale di Resia. Docente è Valentina Razza.

Sabato 24 e domenica 25 luglio, dalle 9 alle 18, presso l’Associazione Sangiorgina, si terrà il corso di stampa vegetale o ecoprint, condotto da Monica Biamonte.

Il corso di Gerletti, cioè gerli di 8-10 centimetri in vimini o legno di nocciolo, che viene lavorato e assemblato alla base di faggio, si terrà sabato 31 luglio, domenica 1, sabato 7 e domenica 8 agosto, dalle 9 alle 12 nel Centro culturale di Resia. Docente sarà l’artigiano Lino Madotto.

Iniziate già ad aprile, proseguono le serate resiane, dal titolo Pravimö po näs, wse wkop, ovvero parliamo in resiano, tutti insieme, che nascono dall’esigenza di mantenere sempre vivo l’idioma locale che, purtroppo sempre più, si sta perdendo, soprattutto fra i giovani.

Il prossimo appuntamento è in calendario venerdì 16 luglio, alle 18, con Dino Valente, presidente del Gruppo folkloristico Val Resia, che racconterà dei suoi viaggi nel mondo: naturalmente tutto in resiano!

L’appuntamento è online attraverso la piattaforma Google Meet, a cui è necessario prenotarsi ai contatti in calce.

Dal 3 luglio è inoltre possibile riascoltare tutti gli interventi realizzati finora sul canale Podcast della RAI in lingua slovena ( www.sedezfjk.rai. it) all’interno della trasmissone Ta rozajanski glas.