Novosti za vernike v Karnajski dolini_Novità per i fedeli della Val Cornappo

Il diacono Diego Mansutti/Diakon Diego Mansutti

É tempo di cambiamenti nelle parrocchie della Val Cornappo. Per motivi di salute, infatti, don Roberto Borlini non seguirà più alcune tra le parrocchie che ha seguito finora. Il sacerdote, che ha 77 anni, continuerà a essere parroco delle comunità di Forame/Malina e Subit/Subid. Le parrocchie di Prossenicco/Prosnid e Platischis/Plestišča (con la chiesa filiale di Montemaggiore/Brezje), invece, d’ora in poi saranno seguite dal diacono Diego Mansutti, che ha 78 anni e riceverà la delega alla pastorale, e da un nuovo amministratore parrocchiale, che è don Federico Saracino, parroco a Faedis e Campeglio nonché amministratore parrocchiale a Nimis e Torlano.

Il diacono Mansutti è già radicato nelle comunità della Val Cornappo. Le segue, infatti, da oltre undici anni, prima in aiuto a don Renato Vezzio, quindi a don Roberto Borlini.

Prossenicco e Platischis con Montemaggiore, quindi, non avranno più un parroco. Dopo avere assunto queste decisioni, ad annunciarle e spiegarle direttamente ai fedeli è stato lo stesso arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato. Il vescovo è giunto tra i fedeli delle comunità della Val Cornappo domenica, 16 maggio. Alle 11.00 ha presieduto la Messa festiva nella chiesa parrocchiale di Prossenicco.

La chiesa di Platischis/Plestiška cerkev

Questa svolta, i cui dettagli sono stati comunicati con maggiore precisione dallo stesso arcivescovo, è molto importante per le comunità coinvolte.

Anche se nella vita concreta il cambiamento non dovrebbe essere molto percettibile, sarà molto meno presente la figura di riferimento di un sacerdote. Non è una novità che le parrocchie si stiano svuotando di preti, vista la scarsità di vocazioni.

Eppure quella di Prossenicco è una comunità piuttosto viva. Sono pochi i residenti stabili, ma il paese conta un agriturismo e un bar e sono molti gli emigrati a valle che tornano, specie la domenica, quando giungono anche turisti.

La realtà di Platischis, invece, negli ultimi anni è stata interessata da qualche problematica interna alla comunità, anche se si continua a lavorare a una soluzione. (Luciano Lister)

La chiesa di Prossenicco/Prosniška cerkev

Z videnske nadškofije je prišla vest o spremembah na področju duhovne oskrbe v Karnajski dolini. Iz zdravstvenih razlogov bo od zdaj naprej g. Roberto Borlini, ki je star 77 let, še naprej župnik le v Malini in Subidu.

Spremembe se obetajo za župniji Prosnid in Plestišča s filialno cerkvijo v Brezjah. Tam bo od zdaj naprej odgovoren za pastoralne dejavnosti diakon Diego Mansutti, ki je star 78 let; župnjiski upravitelj bo pa g. Federico Saracino, sicer župnik v Fojdi.

Diakon Mansutti je sicer že vkoreninjen v skupnosti Karnajske doline.

Spremembe je napovedal sam videnski nadškof, msgr. Andrea Bruno Mazzocato ,v nedeljo, 16. maja, pred zbranimi verniki pri Maši v prosniški cerkvi.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp