12 Gennaio 2024 / 12. januar 2024

Luigino nežno prizadevanje za Rezijo
Il mite impegno di Luigia per Resia

Con una significativa cerimonia, sabato 16 dicembre 2023, nella sala consiliare del Comune di Resia a Prato/Ravanca, è stato assegnato il premio «Stella d’argento della Val Resia», evento che l’Associazione ViviStolvizza Aps organizza da tanti anni con il sostegno del Comune di Resia, del Parco Naturale delle Prealpi Giulie e di Credifriuli.

Come da consuetudine la premiazione è stata preceduta da un riconoscimento speciale, che per il 2023 è stato attribuito al giovane Lorenzo Della Mea di San Giorgio di Resia/ Bila. Questa la motivazione: «A Lorenzo Della Mea per aver ideato un’applicazione che ha aiutato, e molto, a semplificare il problema creato dal lungo tratto semaforico presente da tempo nell’unica strada che porta in Val Resia. Una vivace ed intelligente iniziativa che ha dimostrato il livello culturale, ma anche tecnologico, raggiunto dai nostri giovani. Il premio vuole anche dimostrare, a tutti gli studenti, quali importanti traguardi si possono raggiungere quando la buona volontà sta alla base della loro maturazione, e di riflesso alla crescita della nostra comunità».

Dopo un intermezzo musicale coi caratteristici strumenti resiani è seguita la consegna del premio Stella d’argento della Val Resia, che per il 2023 è stato assegnato a LuigiaNegro. Queste le ragioni: «Straordinaria donna, di profonda e vivace intelligenza e preparazione, con il suo bagaglio culturale, l’impegno volontario e il suo grande amore per la comunità resiana, ha contribuito a far conoscere nel mondo la cultura, le tradizioni, la lingua di questo piccolo prezioso territorio dell’alto Friuli. L’innata propensione e talento, poi, alla divulgazione di ricerche, studi, analisi della storia e del vissuto resiano, hanno contribuito a formare uno straordinario e pregiato bagaglio culturale che Luigia lascia a tutti noi, come suo costume, con grande e disinteressata generosità. In paese la sua presenza continua, autorevole e competente ha contribuito a rendere meno problematica la vita dei suoi conterranei, aiutati in ogni momento nel disbrigo di pratiche ed incombenze burocratiche. Grazie, grazie di cuore Luigia per questo tuo straordinario passato e per un futuro che noi auspichiamo sempre illuminato dalla tua indispensabile presenza».

Luigia Negro ha ringraziato, coinvolgendo nel suo intervento le tante persone che hanno contribuito ad agevolare il suo impegno nelle tante iniziative svolte nel corso degli anni.

Una bella serata per la Val Resia, che ha voluto omaggiare la creatività di Lorenzo Della Mea in campo tecnologico e l’impegno che Luigia Negro ha profuso in favore della cultura resiana e più in generale di quella di tutta la minoranza linguistica slovena in Italia. Alla cerimonia, oltre al numeroso pubblico, sono intervenuti il presidente dell’Associazione Vivistolvizza Giancarlo Quaglia, la sindaca di Resia, Anna Micelli e il direttore del Parco, Stefano Santi. (Sandro Quaglia)