Legambiente a Tribil sup._Legambiente v Gorenjem Tarbiju

È stata proprio una “calda estate” per i volontari.

Non intendiamo riferirci qui, con questo termine, a chi si sta occupando di emergenza umanitaria o a recenti tragici, o poco edificanti, avvenimenti che hanno visto i giovani per protagonisti, bensì alla bella iniziativa che Legambiente propone nella nostra regione dal 1998 e che si sta dimostrando sempre di più una formula azzeccata per unire una istruttiva e divertente vacanza con un impegno di lavoro a favore dell’ambiente.

Tra la pulizia di un sentiero e un tuffo nelle fresche acque di un torrente si è sviluppato, infatti, il programma di attività che ha coinvolto complessivamente quasi un centinaio di persone provenienti da varie parti d’Italia. Dopo Socchieve, Forni di Sopra e Lauco, in Carnia, è stata la volta delle Valli del Natisone che hanno ospitato, dal 10 al 19 agosto, una dozzina di adulti provenienti dal Friuli Venezia Giulia e da altre sei regioni: Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Campania e Puglia.

I volontari hanno soggiornato a Tribil Superiore, presso le strutture dell’Albergo Diffuso Valli del Natisone, e hanno curato in particolare la manutenzione di alcuni sentieri che fanno parte dell’Alpe Adria Trail e sistemato l’ingresso di alcune caverne sul Kolovrat, opere militari che risalgono al primo conflitto mondiale.

Le condizioni climatiche e le elevate temperature registrate in queste settimane, se, da una parte, hanno reso più impegnativi alcuni lavori, hanno anche permesso, dall’altra, di godere del fresco e della balneabilità di alcuni splendidi corsi d’acqua, compreso un tuffo tra Italia e Slovenia nelle pozze dello Judrio. Il tempo libero è stato dedicato anche a visite a Musei e luoghi di interesse storico e naturale al di qua e al di là del confine.

Fondamentale per la concretizzazione del progetto è stata la collaborazione delle Amministrazioni Comunali coinvolte, della Pro Loco Nediške Doline, dell’Albergo Diffuso Valli del Natisone e di alcuni abitanti del luogo. Nel corso di un convivio finale il Sindaco di Stregna ha portato agli ospiti il saluto ed il ringraziamento della comunità per l’opera prestata.

Il 20 agosto è iniziato a Rigolato l’ultimo campo di Legambiente di questa estate, riservato agli “under 18”.

V Gorenj Tarbij je med 10. in 19. voštan paršlo 12 prostovoljcev organizacije “Legambiente”, de bi očedlo staze v okolici vasi in jame na Kolovratu. Takuo so imieli tudi parložnost, de spoznajo s parve roke Nediške doline, saj so šli gledat muzeje in so se odpočili ob Nediži.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp