La Valnatisone in anticipo sale in Promozione

 
 
Festeggiare in anticipo la vittoria di un campionato di calcio con il passaggio di categoria non è un evento raro, ma è ancor più bello quando alla vigilia del torneo la parola promozione non la si sussurra neanche e gli obiettivi sono concentrati solo nella disputa di un’annata all’insegna della tranquillità e senza l’affanno di raggiungere posizioni di prestigio.
Il salto di categoria della Valnatisone nel girone ‘Promozione’, appunto con una giornata di anticipo, ci dice che strada facendo, sotto sotto, qualcosa di concreto stava maturando e quanti si sono recati a Magnano in Riviera per assistere all’incontro della penultima giornata, vinto dalla Valnatisone per 2-0, si sono resi conto che la squadra valligiana, con grande merito si è guadagnata il primato in classifica, un’opinione largamente condivisa dalla dirigenza e dalla tifoseria locale. L’ultima gara di campionato che avrebbe dovuto svolgersi a San Pietro è stata rinviata in seguito ad un violento acquazzone abbattutosi proprio in concomitanza con l’inizio della partita, per cui anche i festeggiamenti sono stati… rinviati. Nel recupero, tenutosi a San Pietro mercoledì 14, ha battuto la Reanese per 4- 0.
Di chi i meriti di questa promozione? Prima di tutto dell’oculata politica della dirigenza di valorizzazione e responsabilizzazione dei giovani delle categorie minori, anche se qualcuno ha storto il naso pensando che poteva essere una scelta azzardata gettare nella mischia addirittura qualche elemento della formazione Allievi. Invece sono state scelte ben valutate, come quella di inserire, non solo poche volte, diversi Juniores. Non dimentichiamo l’apporto dei cosidetti anziani, che tali non sono per niente visto che navigano appena sotto la trentina, i quali hanno assunto le vesti di fratelli maggiori nei confronti dei più giovani e li hanno aiutati nell’impatto con il calcio di 1» Categoria. In tutto questo l’allenatore Vosca è stato lungimirante ed i risultati gli hanno dato ragione.
Per il futuro naturalmente si vedranno gli intendimenti della dirigenza, ma intanto il calcio nostrano si gode questo splendido momento che è realtà, non un sogno.
Continuano le goleade della formazione Juniores nelle ultime fatiche di campionato con il 5-0 inflitto all’Arteniese, il 4-0 sui Fortissimi per concludere con il 3-0 a Magnano in Riviera. Il 3° posto in classifica è più che meritato poiché diversi incontri sono stati disputati con i giocatori contati, in quanto alcuni elementi, come già accennato, sono stati ‘travasati’ nella formazione maggiore.
Nell’ultima di campionato i Giovanissimi provinciali hanno vinto con il minimo scarto, per 1-0, e nei minuti finali contro la Virtus Corno sul campo di casa, ma è da dimenticare la pesante batosta, per 8-2, patita ad opera del Rizzi.
Quanto al calcio a 5, nei play-off prosegue la marcia del Paradiso dei Golosi che hanno vinto per 7-1 sulla Viarte mentre i Merenderos sono stati sconfitti per 11-7 da Monreale. L’Essicatoio Dorbolò ha concluso al primo posto la seconda fase del girone amatoriale ed in semifinale affronterà la Tex Grill.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp