Dej kopari, ćewa dät ščë dno!_La citira e la bunkula in un nuovo CD

Dej kopariW nadëjo, 26 dnuw favrarja, ta-na Ravanci jë se pražantalo no lipë ano wridni kultürski dëlo. »Dej kopari, ćewa dät ščë dno!« isi to jë tïtol od taa novaa lipaa dëla. Den növi CD od te rozajonske cïtire. Isö sta naredila wkop dwa biska muža – Paolo Valente Rep citiravec ano Denis Naidon Panulin bunkulavec.
Tu-w Reziji jë ščë karjë judi, ki znojo citiret ano bunkulet. Pa ći so citirawci, to nï jtako lesko je čot citiret na žïwo, ći nï kaka fjëšta, ano za wöjo isaa to lëpo da cïtira bodi gona ta-na trak, za morët jo pošlušet, ko so ćë. CD-je za isö ni pomoajo karjë, ja mët ta döma to tej mët rüdi wsej naa citirawca ano naa bunkulawca tu-w ïši. Po ostë so čüjë po vasë, da ta-na radio to citira ano isö to nes vasali. Bu wen lunej Paolo ano Denis, da sta wsën šinkala iso lipo rič. (s.q.)

Domenica 26 febbraio a Prato di Resia/Ravanca è stato presentato il nuovo CD di musica resiana «Dej kopari, ćewa dät ščë dno!», realizzato da Paolo Valente Rep alla citira e da Denis Naidon Panulin alla bunkula. A Resia ci sono ancora diverse persone che sanno suonare questi due strumenti, con cui vengono eseguite le melodie tipiche della valle. Tuttavia non è così facile sentirli dal vivo, perchè i suonatori si esibiscono principalmente in occasione di qualche festa. Il nuovo CD di Paolo e Denis, quindi, porterà nelle case in qualunque momento i suonatori di citira e bunkula. Alle radio di Resia si sente spesso suonare la citira e la bunkula; ai resiani sentire questi strumenti mette allegria. La comunità resiana, quindi, sarà di sicuro molto felice del nuovo CD di Paolo e Denis.

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp