»Barski oktet« di Lusevera_in concerto a Trivignano

Il 10 dicembre il «Barski oktet» di Lusevera parteciperà ad una rassegna canora che si terrà a Trivignano Udinese, nel segno di una collaborazione partita già da qualche tempo con il coro locale «Schola Cantorum».

Alcuni mesi fa, infatti, il coro di Trivignano ha collaborato con la comunità di Lusevera per l’inaugurazione dell’organo restaurato presso la chiesa parrocchiale di San Floriano, a Villanova delle Grotte/Zavarh. In quell’occasione si era tenuta una messa celebrata dall’arcivescovo emerito di Lubiana, mons. Alojz Uran, seguita da un concerto del maestro Dalibor Miklavčič.

L’avvio della collaborazione tra i due gruppi corali è avvenuto grazie al tramite del direttore del coro di Trivignano, il maestro Gino Listuzzi, che ha casa a Cornappo e che per mezzo di don Renzo Calligaro è entrato in contatto con la realtà del comune di Lusevera.

Su queste basi è stata prospettata l’idea della collaborazione del coro «Schola Cantorum» col «Barski oktet» del 10 dicembre, in una serata prevista per le 20.30 nella chiesa di Trivignano.

Da parte del coro di Lusevera c’è l’intenzione di riuscire a portare a Trivignano anche le fisarmoniche, caratteristiche di tutte le zone in cui si parlano varietà slovene e di reinvitare in futuro il coro di Trivignano nelle Valli del Torre.

Come ci ha fatto invece sapere Listuzzi stesso, si prevede di realizzare a Lusevera, probabilmente nel mese di maggio dell’anno prossimo, una messa ritmica africana.

Il maestro giudica positivamente il modo in cui don Calligaro riesce a coinvolgere la propria comunità ed ha precisato che al momento le collaborazioni con la realtà di Lusevera avvengono principalmente sul piano dei canti e della liturgia.

 

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp