Ad Antro “Tra arte e natura: stravagante biodiversità”

Una mostra irresistibile per i bambini e di grande fascino per chi ama la natura. L’allestimento, che accompagna alla scoperta del misterioso e multiforme universo degli insetti, si può visitare fino al 20 agosto 2012, nella sala parrocchiale della Grotta di San Giovanni d’Antro, nel Comune di Pulfero, negli orari di ingresso alla splendida cavità.

La mostra, “Tra arte e natura: stravagante biodiversità”, è stata realizzata su iniziativa dell’Amministrazione comunale di Pulfero, retta del sindaco Piergiorgio Domenis, in collaborazione con l’Aims onlus, cioè l’Associazione italiana di museologia scientifica e sperimentale, con sede a San Giorgio della Richinvelda (Pn), e con “Lnf – Laboratorio naturalistico friulano”.

Cosa si può vedere? Una spettacolare serie di insetti ricostruiti in scala gigante, grazie ad alcune sculture in legno molto dettagliate, che permettono di rendersi conto delle forme incredibili che hanno assunto, con l’evoluzione, questi curiosi e affascinanti esseri. I particolari, dalle ali ai pungiglioni, sono resi con grande maestria e si colgono immediatamente nella loro unità e singolarità, come meraviglia della natura, vista la loro riproduzione a scala gigante; l’ape, ad esempio, è lunga circa mezzo metro e domina l’allestimento realizzato a raggiera in sala parrocchiale.

In mostra 16 sculture di insetti in legno naturale, alloggiati in 11 cubi. Tra loro la cavalletta, il cervo volante, lo scarabeo rinoceronte; in parte riproducono creature che vivono nelle Valli del Natisone e in Friuli in generale, in parte creature, più grandi, di Paesi esotici e più lontani.

Aperto sabato, domenica e festivi con orario continuato 10-18. Per informazioni e prenotazioni visite fuori orario +39 0432 726017 (uffici del Municipio di Pulfero). Ingresso libero.

www.comune.pulfero.ud.it

www.aimsonlus.it

 

Deli članek / Condividi l’articolo

Facebook
WhatsApp