19 Febbraio 2021 / 19. februar 2021

S Postom do Velike noči
La Quaresima porta a Pasqua

ROMA QUARESIMA 2007 IMPOSIZIONE DELLE CENERI

Na Pepeunico, v sriedo 17. febrarja, je začeu Post, cajt 40 dni, v katerin se kristjani z molitvijo, pokuoro in dobrimi dielami parparvjajo na Veliko nuoč. Na začetku postnega cajta duhovniki so posuli pepeu na glave vierniku. Par kajšnim kraju bojo tuole ponovili par maši ob parvi postni nedieji. Pepeu so posuli na glave tudi par sabotni sveti maši po slovensko v Špietru. “Kajšan bo lietošnji Post? – se vpraša msgr. Marino Qualizza v Domu -Nie težkuo odguoriti: postna pokuora je prù tele strupeni virus, ki je prava preiskušnja za vse nas an šelè tudi velika nevarnost za življenje. Lietos nam nie trieba vebrati pokuore. Par rokah jo imamo an je še buj vriedna, zak’ jo muoramo tarpieti, čelih niemamo nobedne voje. Vseglih jo muoramo zbrati za nas, muora postati naša izbira, zak’ nič od tistega, kar se gaja v našim življenju, na smie biti zgubjeno,” piše msgr. Qualizza.

Col Mercoledì delle ceneri, il 17 febbraio è iniziata la Quaresima, tempo liturgico forte di 40 giorni nel quale i cristiani con la preghiera, la penitenza e opere di bene si preparano alla Pasqua. «Come sarà la Quaresima di quest’anno?», si chiede mons. Marino Qualizza. «Non è difficile dare la risposta – risponde –. La penitenza quaresimale è proprio questo pericoloso virus, che rappresenta una vera prova per tutti noi ed è ancora un pericolo per la vita. Quest’anno non dobbiamo sceglierci la penitenza. L’abbiamo sotto mano e ha ancora più valore in quanto la dobbiamo subire anche controvoglia. Ugualmente la dobbiamo scegliere, deve diventare una nostra scelta, perché ciò che succede nella nostra vita non deve andare perduto».