6 giugno 2017 / 6. junij 2017

Izšel je Slovit n°5/2017
Uscito lo Slovit 5/2017

MAGGIO 2017

In primo piano nel numero di maggio di Slovit. «La minoranza si mobilita per poter eleggere uno sloveno in Parlamento»; le organizzazioni di raccolta (Sso e Skgz) hanno chiesto al president della Slovenia, Borut Pahor, di intervenire press il capo dello Stato italiano.
In Trentino e Sudtirolo a raccogliere idee dove la scuola plurilingue c’è; i sottoscrittori della risoluzione per la richiesta d’istruzione pluriligue hanno toccata con mano i modelli delle valli di Fassa e Badia.
Il plebiscito è stato una burla al suono della remonica; a colloquio con Giorgio Banchig, redattore, pubblicista, operatore culturale e ricercatore storico della Slavia friulana. Autore della pubblicazione bilingue “Al suono della remonica”.

 

MAJ 2017

Izšla je majska številka informacijskega biltena o slovenski manjšini v Italiji »Slovit«, ki je namenjen italijanski javnosti. »Slovenska manjšina se poteguje za Slovenca v Parlamentu«; krovni organizaciji, Skgz in Sso, pozvali predsednika Republike Slovenije, Boruta Pahorja, naj italjanskemu predsedniku posreduje pričakovanja slovenske narodne skupnosti v Italiji
»Na Tridentinskem in Južnotirolskem, da bi zbrali podatke v krajih, kjer trijezični pouk obstaja«; podpisniki resolucije za trijezični pouk v Kanalski dolini so spoznali didaktične vzorce v dolinah Fassa in Badia.
»Plebiscit je bilo izigravanje ob zvoku remonike«. Pogovor z Giorgiom Banchigem, urednikom, publicistom, beneškim kulturnim delavcem, zgodovinskim raziskovalcem ter avtorjem dvojezične knjige “Ob zvoku remonike”.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL BOLLETTINO