28 settembre 2017 / 28. september 2017

G. Gianluca Molinaro odhaja iz Rezije
Don Gianluca Molinaro saluta Resia

11Gianluca MolinaroSabato 16 e domenica 17 settembre, durante le celebrazioni delle messe nelle tre parrocchie della Val Resia, il vicario parrocchiale don Gianluca Molinaro, visibilmente commosso, ha annunciato di dover lasciare a breve Resia/Rezija, perché destinato a altre parrocchie dell’Arcidiocesi di Udine.

La notizia ha lasciato tutti i fedeli attoniti e rammaricati. In realtà la stessa comunicazione era stata data, qualche giorno prima, al consiglio pastorale interparrocchiale per la Val Resia da mons. Lorenzo Caucig, vicario foraneo di Moggio Udinese, che ha anche aggiunto che la vallata non sarà lasciata senza un pastore e che a breve, dopo la festa di Ognissanti, si concretizzerà questo avvicendamento. Don Gianluca Molinaro era giunto in valle nel 2010, dopo l’addio di don Gianni Pellarini. In questi anni di ministero tra i resiani, continuando sul solco tracciato dal suo predecessore, ha avuto il merito di creare più condivisione tra le parrocchie e le loro specifiche realtà, anticipando un po’ il progetto delle collaborazioni pastorali. Inoltre, dopo anni difficili, ha saputo riportare un clima di pace e serenità a una comunità che, pur essendo legata alle sue tradizioni, anche religiose, vive un forte allontanamento dalla Chiesa, soprattutto tra i giovani.

Con don Gianluca anche le associazioni locali, comprese quelle che si riconoscono nella minoranza linguistica slovena, hanno collaborato in modo positivo. Ad esempio, col suo aiuto, il Museo della gente della Val Resia ha collaborato alla realizzazione di tre volumetti e una mostra con cui far conoscere storia e arte conservate nelle nostre chiese, valorizzando anche il canto sacro in resiano e la figura dei sacerdoti resiani o che hanno avuto in cura Resia.

Ricordiamo anche il suo impegno concreto per i più deboli, gli anziani e i poveri della nostra realtà, nonché per bambini e ragazzi, che ha affidato a ben cinque catechisti. Molte sono le opere materiali e spirituali che don Molinaro ha regalato alle comunità all’ombra del Canin e che rimarranno a lungo nel cuore di molti resiani ano da Bu ja pomoej za limer. (Sandro Quaglia)

V soboto, 16., in nedeljo, 17., je g. Gianluca Molinaro med darovanjem maš v treh rezijanskih župnijah sporočal, da bo kmalu odšel in ne bo več vikar v Reziji. Poslali ga bodo službovat v druge župnije videnske nadškofije. Možniški dekan msgr. Lorenzo Caucig je izjavil, da ga bo po prazniku vseh svetih nadomeščal drugi duhovnik.

V Reziji ga bodo pogrešali, saj je g. Molinaro v okviru skupnosti bil zelo aktiven ter pozoren do šibkejših in mladih. Z njim so plodno sodelovala tudi rezijanska slovenska društva. V sodelovanju z njim je na primer Muzej rezijanskih ljudi objavil tri brošure in organiziral razstavo o zgodovini in umetnin domačih cerkev.