7 giugno 2018 / 7. junij 2018

21. junija Večerja na travniku
Il 21 giugno la Cena sul prato

cerna sul pratoLetošnja 9. izvedba od Večerje na travniku, v sredo, 21. junija, praznuje začetek poletja prav na dan solsticija s številnimi in slastnimi novostmi. Pobudo Kmečke zveze (Associazione Agricoltori), označuje valorizacija gastronomskih izvrstnosti, ki jih kmetje Nediških in Terskih dolin ponudijo. Z domačimi izdelki ponudijo krajevne gostilne okusne, dišeče in presentljive recepte v katerih se mešata tradicije in sperimentacije. Združenje Proizvajalcev Praprotnega Pokalca bo ponudilo vino, skupaj z vinskimi kletmi Samostojnih Vinogradnikov povezanimi z IFSV FVG. Sodelovale bodo gostilne Sale e Pepe in La casa delle rondini v Srednji, Da Walter v Utani, Vartacia v Savodnji, Al Vescovo – Škof v Podbonescu, agriturizma Brez mej v Prosnidu in Jelenov breg pod Matajurjem v Avši, pa tudi kmetje Nediških in Terskih dolin s svojimi pridelki (med, marmelade in belušne konzerve, mesnine in siri, jabolke in derivati, polži, žafran in tartufi). Že tradicionalna Večerja na travniku se začne v Srednjem ob 20., ob sončnem zatonu, da bi uživali skupaj razgled in večerno toploto; bo možno videti gospe, ki pripravljajo križace in kranceljne za čudovito noč svetega Janeza, in spoznati vse tradicije, ki so povezane z nočjo Kriesa. Vzdušje večera je popolnoma edinstveno, in ga bodo spremljale tople in udobne note dua Gushi & Raffunk. Udeležencem večerje bodo izročili majhno darilo in ne bo manjkalo presenečenj. Večerja na travniku (Cena sul prato) poteka pred nočjo svetega Janeza, ko se v Nediških dolinah prižge Kries, ki oznanja začetek poletja. V Občini Srednje bosta ogrevala večer dva Kriesa, eden v zgornjem in drugi v spodjem Tarbiju, ki bosta prižgana komaj po mraku in bosta gorela celo noč, ob petju, glasbi in plesu. Gre za izredno star običaj, ki se ponavlja vsako leto ob poletnem solsticiju in spada v verski tradiciji ob prazniku svetega Janeza. Še danes so s praznikom povezani razni poganski običaji: naprava križcev in krancelnov z rožami, ki jih postavijo pred hišo in hlevom, da bi varovali družine in živali. Med običaji je tudi postavitev kozarca vode z beljakom in “kopanje v rosi”, ob zori 24. junija, ki naj bi prinašalo rodovitnost, mladost in lepoto ženskam; navada nabiranja in vezanja na ograji geranije, ki ne bo zgubilo svojo svežino in svojih barv… Ob prižganju kriesa se vaške skupnosti zberejo okrog ognja, ki simbolično uniči staro in preteklo in očisti prihajajoči letni čas. Čeprav bo večerja stoje, mesta na razpolago so omejena, torej, da bi se udeležili Večerji na travniku je treba rezervirati na številko 0432 703119 (aktivna od pondeljka do sobote v urniku 8.30-12.30), na številko 333 6729588 ali po elektronski pošti na naslov kz.cedad@libero.it do 19. junija. V primeru slabega vremena dogodek bo naslednji četrtek (28. junija). Večerjo na travniku – Cena sul prato prireja Čedajska Kmečka zveza – Associazione Agricoltori s pokroviteljstvom Občine Srednje in v sodelovanju z Združenjem Proizvajalcev Praprotnega Pokalca, Italijansko Federacijo Samostojnih Vinogradnikov Furlanije Julijske Krajne, Čedajsko Mlekarno in Podjetno Mrežo FARmEAT, in s podporo Videnske Gospodarske Zbornice, Banke TER, Združenja E. Blanchini, FVG-ja Pot okusov. Več informacij na Facebooku na strani “Cena sul prato-Večerja na travniku”.

L’edizione 2018 della Cena sul prato-Večerja na travniku, mercoledì 21 giugno, celebra l’arrivo dell’estate proprio nel giorno del solstizio, e lo fa con numerose e golose novità. Giunta alla nona edizione, l’iniziativa della Kmečka zveza-Associazione Agricoltori si caratterizza per la valorizzazione delle tante eccellenze gastronomiche che gli agricoltori delle Valli del Natisone e del Torre sanno esprimere. I prodotti del territorio sono affidati ai ristoratori locali che, con un occhio alla tradizione e il gusto della sperimentazione, li valorizzano in ricette delicate, profumate di erbe selvatiche e sempre sorprendenti. La selezione dei vini è affidata all’Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto, alla quale si affiancheranno quest’anno le cantine dei Vignaioli Indipendenti associati alla FIVI FVG. A fare gli onori di casa saranno il Sale e Pepe e La casa delle rondini di Stregna, assieme alla trattoria Da Walter di Altana e Vartacia di Savogna, agli agriturismi Brez mej di Prossenicco e Jelenov breg pod Matajurjem di Avsa, e al ristorante Al Vescovo-Škof di Pulfero, cui si affiancano gli agricoltori delle Valli del Natisone e del Torre, con i loro prodotti in degustazione (miele, conserve di frutta e di asparagi, salumi e formaggi, mele e derivati, lumache, zafferano e tartufi). La formula della Cena sul prato-Večerja na travniku è ormai consolidata: ci si trova a Stregna alle 20.00, verso il tramonto, per godere in compagnia del panorama e del tepore della sera; si potranno vedere le signore intente a preparare križaci e kranceljni per la magica notte di san Giovanni e conoscere tutte le tradizioni legate alla magica notte del Kries. L’atmosfera della serata è del tutto unica, e verrà accompagnata dalle note calde ed avvolgenti del duo Gushi & Raffunk. Non mancherà un omaggio per tutti i partecipanti e qualche sorpresa che andrà ad arricchire ulteriormente la serata. La Cena sul prato-Večerja na travniku anticipa la notte di San Giovanni (23 giugno), quando nelle Valli del Natisone si accende il Kries, fuoco propiziatorio che annuncia l’arrivo della bella stagione. In Comune di Stregna due sono i Kries che riscalderanno la serata, allestiti a Tribil superiore e Tribil inferiore, e che verranno incendiati subito dopo il crepuscolo, bruciando poi per tutta la notte accompagnati da canti, musica e balli. Si tratta di un’usanza antichissima, che si rinnova nel periodo del solstizio d’estate, ed è entrata a far parte della tradizione religiosa come celebrazione di san Giovanni. Ancora oggi a questo momento dell’anno sono legate diverse pratiche pagane: la realizzazione di križaci (crocette) e krancelni (ghirlande) con margherite e fiori di campo, da mettere sull’uscio di casa e della stalla a protezione della famiglia e degli animali; la divinazione con il bianco d’uovo, versato in un bicchiere d’acqua ed esposto alla notte di san Giovanni; il “bagno di rugiada” all’alba del 24 giugno, per propiziare la fertilità e preservare la giovinezza e la bellezza delle donne; l’abitudine di recidere e legare al recinto un fiore di geraneo che, pur tolto dalla pianta, magicamente non perderà la sua freschezza e i suoi colori… Accendere il Kries, il falò, è il momento in cui le comunità paesane si raccolgono assieme attorno al fuoco, che ha la duplice funzione simbolica di eliminare il vecchio e il passato e di purificare e di anticipare la stagione che verrà, anche grazie agli auspici tratti dal suo andamento. Pur trattandosi di una cena in piedi i posti disponibili sono limitati e quindi per partecipare alla Cena sul prato-Večerja na travniku è necessario prenotare al numero 0432 703119 (attivo dal lunedì al sabato con orario 8.30-12.30), al cellulare 333 6729588 o via e-mail all’indirizzo kz.cedad@libero.it entro il 19 giugno. In caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata al giovedì successivo (28 giugno). La Cena sul prato-Večerja na travniku è organizzata dalla Kmečka zveza-Associazione agricoltori di Cividale del Friuli con il patrocinio del Comune di Stregna e in collaborazione con l’Associazione produttori Schioppettino di Prepotto, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti del FVG, la Latteria di Cividale e Valli del Natisone, la Rete di Imprese FARmEAT, con il sostegno di Camera di Commercio di Udine, Banca TER, Associazione E. Blanchini, FVG Via dei Sapori. Ulteriori informazioni ed aggiornamenti su Facebook alla pagina ed evento “Cena sul prato-Večerja na travniku”.